Nello scenario tipico delle colline toscane e tra antiche tradizioni artigianali, nasce GianlisaPer metà Italiana e metà Parigina, la fondatrice Elise Brasca ha studiato a Parigi, sperimentando quelle che sono le tecniche ma, soprattutto, gli stili inconfondibili della capitale della Francia. Entrata a contatto con i più grandi brand della moda, ha lavorato per Dior e Lancel, accarezzando con mano il gusto per l’eleganza e il rigore delle forme. Ed è grazie a questa sua esperienza che, nel 2010, ha fondato la sua maison: Gianlisa.

 

Photo Credit: Anita Mini Buren Black & Blue, Gianlisa

 

Un gusto inconfondibile, ma soprattutto un lusso accessibile, come lo classifica la stessa fondatrice, che vuole mettere a disposizione quell’eleganza che lei stessa ha potuto osservare ed ammirare, al cospetto di tutti.
Pezzi di ineguagliabile valore, con un’attenta analisi e ricerca dei materiali e delle finiture, ogni borsa prende la perfetta ispirazione dalle amiche di Elise: donne che desiderano l’accessorio perfetto per ogni momento e che ricercano la giusta tendenza per ogni occasione.

 

Photo credit: Anita Mini Glossy Nude, Gianlisa

 

Ogni pezzo nasce da un perfetto mix della donna Milanese, attenta al rigore e all’eccellenza, e alla donna parigina, decisamente più rock e modaiola, attenta al dettaglio ma amante dello spirito libero. Uno stile che Elise ha ribattezzato Rockmantique. E a guardarle, queste piccole meraviglie sono l’emblema dell’eleganza, con un particolare inconfondibile: la versatilità. 

 

Photo credit: Anita Mini Folk Cognac, Gianlisa

 

La donna che indossa una borsa Gianlisa, non indossa solo un accessorio ma ne fa uno stile di vita, una vera e propria filosofia di potere ed eleganza assoluta. Ogni borsa è curata nei minimi dettagli, realizzata con intagli di pelle lavorata da mani artigiane esperte. L’intera produzione Gianlisa vede la luce tra le colline toscane, vicine a Firenze, dove gli artigiani lavorano con un’attenta ricerca dei materiali e un’analisi precisa della collezione.

 

Photo Credit: My Mama Bag Marine Blue, Gianlisa

 

Ciò che esalta subito questi piccoli capolavori è il gancio da chiusura, di un oro acceso e splendente.
Sotto di esso si interfacciano colori di una magia assoluta, a ricordare lucidi rossetti e i colori della notte. Un personale progetto della designer è inoltre il suo Mama Project, una collezione realizzata seguendo una linea soft e adatta alla vita di tutti i giorni, per donne in carriera che non vogliono rinunciare alla comodità.

 

Photo Credit: My Mama Bag Powder Pink, Gianlisa

 

 Perché per noi donne, le borse sono come i mazzi di fiori e i diamanti: non ne abbiamo mai abbastanza!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata