Dopo la New York Bridal week dello scorso Ottobre 2015, diventa un po’ più facile avere quantomeno un’idea dell’abito da scegliere per il giorno più importante della vita: il proprio matrimonio. Tanti gli aspetti da tenere in considerazione. Bisogna accontentare la bambina che c’è in ognuna di noi, ma anche rispettare le tendenze, senza mai dimenticare che sarà proprio il nostro gusto personale a farci emozionare, una volta indossato l’abito giusto.

 

Photo Credit: Neworleansphotographers.com

 

Per questo, ecco tanti modelli diversi per taglio e materiali, tutti rigorosamente al passo con gli ultimissimi trend di stagione. Modelli per tutti i gusti: dai classici intramontabili, fino alle creazioni più originali. 

TAGLIO AMPIO

Il taglio ampio caratterizza l’abito da sposa per eccellenza, con un effetto principesco degno delle migliori favole. Tra i modelli che hanno sfilato spiccano il vestito classico color avorio e bianco con spalle larghe di Mark Zunino, il modello con decorazioni di pizzo presentato da Romona Keveza ed infine l’abito in tulle di Carolina Herrera.

 

Mark Zunino – Romona Keveza – Carolina Herrera – Photo Credits: StylosophyCarolina Herrera

 

TAGLIO A SIRENA

Modello molto apprezzato negli ultimi anni. Se scelto accuratamente sarà in grado di dare un tocco sensuale al vostro abito senza cadere nell’esagerazione. Perfetto il vestito da sposa a sirena con scollatura profonda proposto da Reem Acra.

 

Photo Credit: Look Sposa 

 

ABITI IN PIZZO

Chi desidera un abito dalle linee semplici non potrà non notare l’abito in pizzo con spalline ampie ricamate di Carolina Herrera: sognante, romantico ma anche molto elaborato. Chi invece non vuole esagerare con il pizzo, sicuramente si innamorerà del vestito con corpetto in pizzo di Reem Acra. Terza opzione, più vistosa, l’abito in pizzo e cristalli portato in passerella da Inbal Dror. 

 

Carolina Herrera – Inbal Dror – Reem Acra – Photo Credits: Carolina HerreraThe KnotDonna Click

 

ABITI A FIORI

I fiori quest’anno accompagnano abiti vivaci e sbarazzini. Naeem Khan propone un abito accollato bianco con una cascata di fiori, Angel Sanchez, invece, opta per delle linee anni ’60, mentre Lela Rose sceglie un abito semi ampio, con inserti argentati.

 

Naeem Khan – Angel Sanchez – Lela Rose – Photo Credits: Vogue.it – Style to the Aisle Mag – Weddbook

 

ABITI CORTI

Quest’anno chi vuole scegliere un abito corto avrà a disposizione molte proposte, tra le quali il minidress di Mark Zunino, l’abito corto con applicazioni Lela Rose e l’abito ispirazione anni ’20 di Naeem Khan.

 

Mark Zunino – Lela Rose – Naeem Khan – Photo Credits: Abiti per sposaQuotidiano mime  – Weddbook

 

EFFETTO TATTOO

Chi sceglie un modello tattoo punta su azzardo e sensualità. Inbal Dror presenta un abito con inserti argento che non passerà di certo inosservato.

 

Photo Credit: Nytimes.com

 

SCHIENA EFFETTO NUDO

Una variante più moderata rispetto al modello tattoo. Vera Wang propone un abito molto scenografico, ma allo stesso tempo raffinato.

 

Photo Credit: Pinterest

 

MANTELLO

Il mantello, grande successo di stagione, protagonista anche nella sfilata haute couture di Valentino, viene riproposto in versione sposa da Claire Pettibone.

 

Photo Credit: Bridal Musing

 

MODELLI ANTICONVENZIONALI

I modelli più particolari visti in questa Bridal Week, adatti a chi vuole osare anche nel giorno del matrimonio sono il vestito – tuta proposto da Inbal Dror, l’abito glossy di Romona Keveza, e quello nero di Vera Wang.

 

Inbal Dror – Romona Keveza – Vera Wang – Photo Credits: Amando – Weddings LuxuryStylosophy

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata