Si dice che la bellezza sia negli occhi di chi guarda. Quando si tratta della città di Firenze, parlare di bellezza non è sicuramente difficile. Sia i residenti che i  turisti sono fieri di etichettare Firenze come una tra le più belle città d’Italia e del mondo. 

Forse sono un po’ di parte, dato che ho vissuto in questa città per sei mesi, ed è stata un’esperienza assolutamente indimenticabile.

Firenze non sarà una metropoli, ma è una città che ha moltissimo da offrire. In tanti hanno scritto delle bellezze più famose, come il David di Michelangelo, o la magnifica Basilica di Santa Croce. Voglio, però, presentarvi Firenze da un altro punto di vista. Ecco una lista di alcuni luoghi meno conosciuti, ma che vale la pena visitare, per godere appieno di tutti gli aspetti che Firenze è in grado di offrire. 

 

Vino e Cibo

  1. Pizza e birra da Berberè – piazza De’ Nerli 1

E’ facile trovare suggerimenti per una buona pizza, ma la mia preferita, in assoluto, si trova da BerberèQuesto locale non fa alcun uso di  lieviti chimici. La lievitazione della pizza avviene secondo un processo naturale, che la rende più leggera, sana e sorprendentemente gustosa.

 

berbere-pizze-settembre-2015-francesca-sara-cauli_4Photo Credit: Berberè

 

  1.  Gelateria da Edoardo- piazza del Duomo

Le gelaterie in Italia sono come Starbucks in America: ce n’è una ad ogni angolo. Dopo intense ricerche (provando ovviamente milioni di gelaterie), Edoardo è risultata essere la migliore, perché propone un cremoso gelato biologico. Credetemi, non potrete resistere, anche perché l’odore dei coni fatti in casa si sente fino alla fine della strada. 

 

edoardo-gelato-bioPhoto Credit: Trip Advisor

 

  1. Ino – via dei Georgofili

E’ possibile trovare il miglior panino di Firenze, in una paninoteca nascosta in una piccola strada laterale, parallela al fiume Arno. Il proprietario è Alessandro Frassica, secondo il quale “un panino è solo un modo per far conoscere alle persone gli i ingredienti speciali che offre il nostro paese”. 

 

Musei

  1. Corridoio Vasariano – piazza della Signoria

Costruito nel 1565 come passaggio privato per la famiglia de’ Medici, il Corridoio Vasariano oggi è un percorso artistico tutto da visitare, grazie ad una vasta collezione di autoritratti, a cominciare da alcuni dei più famosi artisti del Rinascimento. Organizzatevi in tempo, però,  perché è accessibile solo su appuntamento.

  1. Museo Stibbert – via Federigo Stibbert 26

Il Museo Stibbert è uno dei migliori  luoghi segreti di Firenze. Questo gioiello è nascosto su una collina un po’ fuori Firenze, ma merita lo sforzo di un piccolo spostamento. Si tratta di una casa trasformata in museo, che ospita la più ampia collezione nel mondo di armature storiche, europee, giapponesi, ed islamiche. Davvero uno spettacolo da non perdere.

 

56-1837432-stibbert-dsc6980Photo Credit: The Culture Trip

 

Shopping

  1. Luisa Via Roma – via Roma 19/21r

Passeggiando in una delle strade più famose di Firenze, è impossibile non notare la stravagante vetrina di questo negozio. Non fatevi intimidire dall’aspetto scenografico delle vetrine: bisogna assolutamente fare un giro all’interno dello shop. Il negozio è una vera e propria esperienza nel mondo fashion, ospita alcuni dei marchi più lussuosi insieme con nuovi talenti della moda. Per maggiori informazioni visitate il sito web.

  1. Boutique Nadine – via dei Benci, 32

Una tra le più piccole e curate boutique della città, caratterizzata da uno stile sempre unico e diverso. Con la sua atmosfera vintage e un po’ eccentrica, questo piccolo shop offre dei veri e propri tesori fashion. 

 

Boutique_Nadine_Vintage_Shopping_Florence_ItalyPhoto Credit: Walk Around Florence

 

Mercati

  1. San Lorenzo – piazza San Lorenzo

Articoli in pelle, prodotti tipici locali, gioielli artigianali. San Lorenzo è un mercato pieno di venditori e bancarelle, da visitare per scovare piccole magie.

  1. Mercato la Fierucola – piazza Santo Spirito

Il paradiso per gli amanti dei prodotti biologici. Il mercato di Piazza Santo Spirito vende prodotti  provenienti dagli agricoltori locali, come frutta, verdure, oli, formaggi e molto altro. In più c’è un interessante mix di bancarelle, dove potrete trovare ogni sorta di oggetti, come libri, pezzi d’antiquariato e altri favolosi soprammobili.

 
Boutique Hotels

  1. J.K. Place – piazza di Santa Maria Novella, 7

J.K. Place è un boutique hotel dall’atmosfera casalinga. Un gioiello nascosto nella città e sicuramente un luogo da visitare. L’ospitalità è impeccabile, il personale dell’albergo è altamente professionale, conosce i nomi di tutti i visitatori, e li saluta sempre con un gradito drink di benvenuto. A renderlo ancora più affascinante è il salone all’ultimo piano che, con la sua vista panoramica, abbraccia tutta la bellezza di Firenze. 

 

Screen-Shot-2015-07-24-at-6.13.54-AMPhoto Credit: Olivia Palermo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata