Ogni stagione ha le sue sorprese. L’autunno tuttavia si rivela particolarmente suggestivo ed accogliente: risplende nei colori dell’oro, del rosso e dell’arancio. Sembra un invito di madre natura a godere della bellezza. Quest’anno, una buona idea per intraprendere un viaggio diverso dal solito potrebbe essere quella di apprezzare appieno l’arte giapponese della koyo, cioè ammirare le foglie che cadono. Se dalle nostre parti non ci sono a disposizione posti dai quali apprezzare questa meravigliosa visione autunnale, basta saltare su un aereo e consultare la nostra lista di proposte, per ammirare il disegno delle foglie d’autunno intorno al mondo.

Clos Luce, Loire ValleyPhoto Credit: Wikimedia/Nadègevillain

La Valle della Loira

Ok, tutti siamo stati, o abbiamo pensato di andare, a Parigi. Ma che dire, invece, spostandoci verso sud, della Valle della Loira, regione conosciuta per i suoi superbi vini? Molti viaggiatori europei la considerano la meta ideale d’autunno. Se non ci credete, prenotate una Gîtes de France a prezzi abbordabili, un letto su Airbnb, consultate l’agenda del vostro fidanzato (o amico del cuore) e preparate il vostro cestino da pic nic a base di pane, formaggio e Sancerre.  I castelli di Chenonceau e Chateau du Clos Lucé sono da togliere il fiato. La Loira è un posto ricco di storia. Non a caso è noto come la Valle dei Re, perché ovunque rimangono tracce di grande storia nobiliare e di pittoreschi e sontuosi giardini, particolarmente magici quando le foglie iniziano a cambiare colore. Nelle vicinanze, a Nantes, potrete seguire le strade percorse da Giovanna D’Arco. Noleggiate una bici e godete della semplicità e, nello stesso tempo, dello splendore, della Loira. 

Lake Elmore, Vermont Photo Credit: Vermont Tourism

Vermont

Il Vermont è sempre una meta gettonata quando si tratta di location con standard elevati. Gli alberi deflagrano in tonalità ricche e calde, ovunque trionfano fattorie rustiche e possibilità di indimenticabili gite ed escursioni. Da provare la Robert Frost Wayside Trail, un percorso dedicato al famoso poeta americano. Noleggiate un’automobile, tenetevi lontani dalle autostrade, per andare invece ad esplorare le piccole strade meno battute. Troverete antiche botteghe, città storiche, orchidee, ed i famosi ponti coperti del Vermont. Guidando godrete di una prospettiva scenica unica. E non dimenticatevi di fare una gita a Woodstock. 

Blenheim Palace, CotswoldsPhoto Credit: Cotswolds

Cotswolds

La prima cosa che vi serve sapere: Kate Moss si è sposata qui. La pittoresca Cotswolds, in Inghilterra, si trova nei dintorni di Oxford e si estende fino al Gloucestershire. E’ una lussuosa località di campagna, con alberi in piena fioritura, imponenti castelli come Bleinheim Palace (vedi sopra), dimore nobiliari, colline e adorabili paesini ricchi di storia. Da qui, lo spirito dell’autunno è una vera e propria festa della natura. Assecondatela, visitando i tea shop e i pub che servono semplici e deliziose ricette di campagna. Imperdibile il giardino botanico Batsford Arboretum che, in  autunno, esplode di colori, dal rosa, al rosso, all’oro, al viola. 

Eikando Temple, KyotoPhoto Credit: Eikando Temple

Kyoto

Il Giappone in autunno è un’esperienza indimenticabile. Non per i fiori di ciliegio, nè per lo shopping, ma per la già citata arte del saper godere della bellezza delle foglie che cadono. Il periodo migliore per mettere a frutto la koyo è da metà novembre fino alla fine del mese. La location ideale è l’aristocratica Kyoto. Indimenticabili i panorami dal  Tofukuji Temple, fino al Tsutenkyo Bridge, per concludere con il tempio di Eikando. Di notte, sono mozzafiato le illuminazioni dei tempi di Shorenin, Nanzenji e del santuario Kitano. Tante le locations tra le quali scegliere: dai quartieri più trafficati fino a mete piccole e silenziose. Senza dimenticare Gion, il famoso quartiere storico delle geishe. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata